Simpatiche dinamiche cenobitiche [1]

La prima sit-com ambientata nel caleidoscopico ed eccitante mondo dei monasteri greco-ortodossi.

Giunse un discepolo e domandò: “Maestro, rivelatemi ciò che vedete in me”.
“Prati verdi, fiori sbocciati, montagne innevate sullo sfondo”.
“Quindi custodisco dentro di me questa straordinaria bellezza?”.
“No, il tuo essere è inconsistente al punto da permettere al mio sguardo di oltrepassarti sino a scorgere ciò che hai dietro”.
Il discepolo si allontanò avvilito.
Giunse un altro discepolo e domandò: “Maestro, rivelatemi ciò che vedete in me. Vi prego, non replicate con una burla, indicatemi ciò che ho dentro realmente”.
“Il pranzo che la cucina del monastero ha preparato quest’oggi, contenuto all’interno del tuo stomaco”.
Il discepolo si allontanò avvilito.
Giunse un altro discepolo e domandò: “Maestro, rivelatemi ciò che vedete in me. Vi imploro di riferirvi alla mia natura spirituale e di non umiliarmi come avete fatto con quanti mi hanno preceduto”.
“Uno scarafaggio caduto dentro un piatto di minestra, incerto se nuotare sino al bordo per salvarsi temporaneamente e morire in seguito di fame, o rinunciare a nuotare per mangiare il più possibile morendo subito, ebbro di un’effimera sazietà”.
Il discepolo si allontanò avvilito.
Nottetempo i tre discepoli si recarono nella cella del monastero ove dormiva il maestro. Dopo averlo sorpreso nel sonno, lo appesero capovolto a una trave, lo scuoiarono e lo guardarono dissanguarsi lentamente. Mentre il maestro si contorceva assalito da un dolore intollerabile urlavano: “Ora tocca a noi a vedere come sei dentro, vecchio idiota arrogante!”
Prima di spirare, il maestro riuscì a pronunciare con un filo di voce le parole che ancora oggi campeggiano sull’architrave dell’ingresso principale del monastero, incise nella pietra, a perenne monito di quanti abbracceranno il cammino monastico nei secoli a venire: “Circa la solidità della vostra vocazione, mi permetto di suggerirvi una riflessione supplementare”.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Simpatiche dinamiche cenobitiche. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Simpatiche dinamiche cenobitiche [1]

  1. teqnofobico ha detto:

    🙂

  2. pescedibabele ha detto:

    maestro jedi mica per niente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...