Ove dimora la suprema beatitudine [1]: “Alexandropolis”

La città di Alexandropolis è abitata da cittadini felici. I pochi cittadini di Alexandropolis che non si possono dire felici in senso stretto vanno quantomeno annoverati tra i cittadini sereni. Quanti, tra i cittadini di Alexandropolis, perseverano pervicacemente nel negare di essere felici e sereni, rappresentano un residuo esiguo e trascurabile. Eviteremo pertanto di occuparcene e ci premureremo, coerentemente coi presupposti menzionati, di trascurarlo. Alexandropolis è una città reale ma non vi riveleremo ove sia collocata. I suoi edifici potrebbero innalzarsi a lambire un cielo orientale, forse i fiumi che l’attraversano si nutrono delle acque limpide e fresche del nord, magari i prati su cui bimbi, dobermann, pit bull e rotweiler scorrazzano allegri si estendono a ovest, oppure è su pianure meridionali che giace pacifica e prosperosa la città di Alexandropolis. Poco importa pertanto importa poco.

Dio ha favorito Alexandropolis in molti modi poiché è buono e ama i cittadini di questa città. Ama persino quanti si ostinano a non apprezzare ciò che hanno sotto, sopra e tutto intorno a sé: una città di rara bellezza in grado di offrire straordinarie opportunità sia da un punto di vista qualitativo che quantitativo.

I cittadini di Alexandropolis hanno innumerevoli ragioni per essere felici ed elencarle tutte richiederebbe una quantità di parole tale da consentirci di riempire infinite pagine di dimensioni infinite scritte con un carattere infinitamente piccolo. Per questo motivo ci soffermeremo su una sola di queste ragioni.

La città di Alexandropolis ha, tra le tante, la fortuna di essere amministrata da un consesso di saggi illuminati che non ha pari nel mondo intero! A pensarci bene le molte altre fortune della città traggono origine e persistono grazie a questa. Non potremo fare a meno, pertanto, di attribuirle un ruolo privilegiato

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Ove dimora la suprema beatitudine. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...